Frida Kahlo et Leo Matiz: Un regard sur le Mexique des années 40 – Leo Matiz

 60,00

Paris-Musees Association, 2003
Copertina rigida, 28×32.5 cm
115 pagine, fotografie in b/n
Lingua francese

Ottime condizioni generali

Available on backorder

Waiting Days: 15
SKU: MAE456-6 Categories: , Tags: ,

Il 24 maggio 1940 fu perpetrato un attacco contro Leon Trotsky nella sua casa di rue de Londres in Messico. Un commando, guidato dal pittore David Alfaro Siqueiros, mise a dura prova la casa del fondatore dell’Armata Rossa e lanciò una bomba incendiaria. La polizia sospettò Diego Rivera. Il 20 agosto, Trotsky venne ferito a morte nella sua casa da Ramon Mercader, un agente della GPU. Sospettata dalla polizia, Frida Kahlo, che conosceva Trotsky e Mercader, venne interrogata in diverse occasioni. Il suo stato di salute si fece più grave. Diego scappò. A settembre, Frida lasciò il Messico per gli Stati Uniti dove verrà presa in cura dal suo medico, Leo Eloesser. L’8 dicembre, giorno del compleanno di Diego Rivera, Frida e Diego si risposarono a San Francisco prima di tornare in Messico. È in questo clima che il giovane colombiano Leo Matiz arriva in Messico e fotografa gli araldi di questa epoca singolare e movimentata: Frida Kahlo, Diego Rivera nella loro Casa Blu a Coyoacan, i muralisti David Alfaro Siqueiros e José Clemente Orozco, la fotografa Tina Modotti, i registi Luis Buñuel e Gabriel Figueroa, le attrici Maria Felix, Gloria Marin o Esther Williams e il popolo messicano. Egli non poteva immaginare che la sua vita e la sua nascente carriera di fotografo sarebbero state legate a queste figure così importanti nella vita del Messico degli anni Quaranta. Uno sguardo unico su un’epoca sconosciuta abitata dalla presenza commovente di Frida Kahlo.

MAE456-6
Weight 2 kg
ISBN

9782879007748

Giorni di attesa

15

You may also like…