fbpx

Caricamento Eventi

< Tutti gli Eventi

VALERIE GALLOWAY: “RÊVER DANS LE DÉSERT” – mostra a cura di Chris Pichler e Giulia Zorzi

Maggio 23 @ 18:30 - Giugno 22 @ 19:00

Maggio 23 @ 18:30 Giugno 22 @ 19:00

inaugurazione: giovedì 23 maggio alle 18.30
in mostra fino al 22 giugno
saranno presenti: Chris Pichler, fondatore e direttore di Nazraeli Press e Maya Ishiwata, curatrice
vetrina dedicata alle edizioni Nazraeli, USA
ospite speciale: Keith Cullen di Setanta Books, UK

Valerie Galloway lavora con la fotografia e il disegno. E’ nata in Francia, ha studiato fotografia all’Università dell’Arizona e oggi vive e lavora a Tucson.

Le fotografie stampate ai sali d’argento sono talvolta dipinte a mano; i soggetti mostrano particolare fascinazione per i nudi, la street photography e il vicino deserto di Sonora. Le immagini ricordano il voyeurismo di Eugene Atget, un certo mistero tipico di Man Ray e la sperimentazione della Nouvelle Vague. Accolgono l’influenza della tradizione culturale francese e la associano a certi riferimenti tipici del deserto americano, mentre allo stesso tempo rendono omaggio ai surrealisti degli anni Trenta.

Tutto ha inizio da un incontro casuale: Pichler scopre il lavoro e se ne innamora. Da questo innamoramento nasce il libro “Rêver Dans le Désert”, elegantemente rilegato in una copertina di seta color caffè. Come spesso accade sulle pareti della galleria di Micamera, questa mostra nasce dal libro. Esporremo alcuni pezzi unici e una selezione di stampe, accompagnate da alcuni gioielli fotografici realizzati appositamente per noi.

Qui due pendenti, pezzi unici, composti da una stampa ai sali d’argento. Quello di destra è dipinto a mano.

In aggiunta alle opere, allestiremo una vetrina dedicata all’editore, dalle ultime pubblicazioni (tra queste, Sage Sohier, Todd Hido e Mark Steinmetz) ai volumi rari o in edizione limitata.

Valerie Galloway
Rêver Dans le Désert
Nazraeli Press, 2023

copertina rigida e cofanetto
22,86 × 30.48 cm, 42 pagine
fotografie in b/n, colorate o seppiate a mano

acquistalo qui

Le pagine svelano una sequenza di 32 fotografie che appaiono quasi per magia sullo sfondo scuro. Sembrano fotogrammi di un sogno; ricordano – come ne fossero il controcanto – certe pubblicazioni di Yamamoto Masao, con le immagini disposte sulle pagine come a seguire il ritmo di una meditazione.

Il libro, splendidamente stampato su carta preziosa, con dorso in lino a contrasto, è stato pubblicato in un’edizione limitata di 500 copie in corrispondenza della mostre personali dell’artista a Tokyo (Akio Nagasawa Gallery Aoyama) e a Milano presso Micamera, dove Pichler curerà l’installazione in collaborazione con Micamera.

Per acquistare le stampe e/o i gioielli fotografici rivolgersi in galleria