fbpx

Caricamento Eventi

< Tutti gli Eventi

Workshop: Diane Dufour – CURARE LA FOTOGRAFIA E LE ARTI VISIVE OGGI

Marzo 23 @ 10:00 - Marzo 24 @ 18:00

Marzo 23 @ 10:00 Marzo 24 @ 18:00

Workshop con Diane Dufour, fondatrice e co-direttrice di LE BAL, Parigi
23 e 24 marzo
2024

Diane Dufour fonda LE BAL insieme a Raymod Depardon nel 2010. Un centro innovativo che è riuscito a intercettare il cambiamento che stava avvenendo nel nostro rapporto con le immagini, trasformandoci contemporaneamente in consumatori, produttori e curatori.

Foto dell’installazione della mostra Autour de l’arte povera a LE BAL nel 2022 © Marc Domage

LE BAL è un centro prolifico che accoglie progetti artistici e teorici di diverso genere e forma. 
In questo workshop di due giorni, che segue gli appuntamenti con David Campany e Alona Pardo, Dufour racconterà come una ex sala da ballo è stata convertita in una piattaforma indipendente che produce mostre, pubblicazioni, idee e attività di formazione, incentrata sui nuovi linguaggi visivi contemporanei in diversi ambiti: fotografia, video, cinema e nuovi media. Il gruppo discuterà inoltre delle nuove tendenze nel campo della fotografia documentaria sperimentale e di approcci innovativi all’alfabetizzazione visiva.

Il corso è aperto a tutti. Sarà necessario preparare del materiale. Ciascuno studente potrà mostrare un progetto

Norman Nedellec e gli allievi di CM1-CM2 dell’école Belliard, Paris © Marianne Baisnée

in inglese
massimo 13 participanti
sabato 23 e domenica 24 marzo presso Micamera
dalle 10 alle 18
costo: 350€ (+IVA)
info e iscrizioni: [email protected]

Diane Dufour è fondatrice e co-direttrice di LE BAL a Parigi.

LE BAL è conosciuta internazionalmente per la qualità del programma espositivo (Topography of War (2011), Images of conviction- The construction of visual evidence (2015) Provoke (2016)…)

Diane Dufour © Patrick Tourneboeuf

Svolge un ruolo fondamentale nella promozione di nuovi talenti (Mohamed Bourouissa, Clement Cogitore, Noémie Goudal, Joanna Piotrowska…), nonché nella scoperta o riscoperta di grandi artisti o corpi di lavoro dimenticati, tra cui: Chauncey Hare, Paul Graham, Dirk Braeckman, Mark Lewis, Chris Killip, Mark Cohen, Rabih Mroué, Iwa K, Takuma Nakahira, Wang Bing e molti altri.

Ogni anno la piattaforma educativa La Fabrique du Regard organizza laboratori di alfabetizzazione visiva per duemila adolescenti. Insieme a Christine Vidal, Diane Dufour è direttrice editoriale di Les Carnets du Bal, in collaborazione con l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales e il Centre National des Arts Plastiques. Questa raccolta (Les images manquantes –  Que peut une image? –  La persistance des images…*) esplora i temi che caratterizzano la nostra civiltà dell’immagine attraverso contributi inediti di artisti, storici, antropologi e operatori.

Diane Dufour ha realizzato molti libri dedicati a fotografi contemporanei, tra cui Mark Cohen, Dark Knees; Lewis Baltz, Common Objects; Dirk Braeckman, Sisyphe; Mark Lewis, Above and Below. Dieci anni fa ha dato vita a the Curators’day, una piattaforma di progetti annuali per 30 musei europei di fotografia e arte. È stata direttrice europea di Magnum Photos dal 2000 al 2007.

(La foto è di Patrick Tourneboeuf)

*(Le immagini mancanti . Cosa può fare un’immagine?  – La persistenza delle immagini…)