Micamera.com è la più grande libreria specializzata in fotografia italiana. Libri rari, firmati da collezione.

Chernobyl (I edizione firmata) – Robert Polidori

Chernobyl (I edizione firmata) – Robert Polidori

 200,00

Steidl, 2003 (I edizione)
Copertina rigida, 30×38,5 cm
112 pagine, fotografie a colori
Lingua inglese

Firmato

Condizioni perfette

Disponibile (ordinabile)

Negli undici giorni successivi alla catastrofe di Chernobyl del 26 aprile 1986, oltre 116.000 persone furono evacuate in modo permanente dalla zona circostante la centrale nucleare. Dichiarate inadatte all’abitazione umana, le zone di esclusione comprendono le città di Pripyat e Chernobyl. Nel maggio 2001, Robert Polidori fotografò ciò che era rimasto in questa zona morta. Le sue immagini riccamente dettagliate ci conducono dalla sala di controllo bruciata di Reactor 4, dove i tecnici hanno organizzato l’esperimento che ha causato il disastro, ai complessi di appartamenti incompiuti, saccheggiato le scuole e i vivai abbandonati che rimangono come prova di coloro che un tempo chiamavano casa Pripyat.

Nelle vicinanze, camion e carri armati utilizzati nelle operazioni di pulizia riposano in un cimitero di auto, alcuni coperti da teli di piombo e altri derubati di parti. Case galleggianti e chiatte arrugginiscono nelle acque contaminate del fiume Pripyat. Il fogliame cresce sui marciapiedi e nasconde le modeste case della cittadina di Chernobyl. Polidori cattura i colori sbiaditi e l’atmosfera desolata di Pripyat e Chernobyl nelle sue fotografie su larga scala. Le sue immagini sono documenti inquietanti che presentano al lettore una visione rara non solo di un evento disastroso, ma di un luogo e delle persone che vivevano lì.

Copia firmata dall’autore!

Informazioni aggiuntive

Peso 3 kg
Isbn

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Chernobyl (I edizione firmata) – Robert Polidori”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SKU: SIG520-2 - Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Categories: , ,

Tag: ,