Chroma – John Divola

Skinnerboox, 2020
Copertina rigida, 20 x 24 cm
80 pagine, immagini a colori
Lingua inglese

COD: CON767-5 Categorie: , Tag:

Il fotografo e artista visivo John Divola ha trascorso la sua carriera esplorando il confine tra l’astratto e lo specifico.  Il suo nuovo libro, Chroma, rivela un corpus di lavori del 1980 circa, in cui ha cercato di realizzare immagini su cose che non si possono fotografare: “La gravità, il magnetismo, il modo in cui l’acqua scorre, e le cose che vedo quando premo gli occhi con i palmi delle mani”.

L’artista, qui, ci chiede di considerare come percepiamo il colore, attraverso una serie di immagini in cui utilizza gelatine colorate per produrre una più ampia riflessione su cosa sia il colore e su come viene applicato al mezzo fotografico.

In tutto il libro, Divola sfida lo spettatore a leggere il colore accoppiando la fonte primaria della sua luminosità con le percezioni che la sua vista provoca. Aggiunge strati al modo in cui normalmente comprendiamo come funziona il colore e poi si scaglia contro di esso utilizzando forme essenziali come cerchi, quadrati e rettangoli, che richiamano al nostro modo di vedere non solo il colore, ma anche la composizione e la forma. Ci rivela, così, il nostro modo semplice e schematico di assorbire una percezione visiva, cosa che accade, ovviamente, anche quando guardiamo una fotografia o un’opera d’arte in generale.

Con un testo introduttivo di David Campany

CON767-5
Peso 1 kg
ISBN

978-88-94895-33-9

Ti potrebbe interessare…