Floating Worlds – Max Pinckers / Daisuke Yokota

 35,00

Rorhof/Lyre, 2016
2 volumi, copertina morbida, 14 x 20 cm
100 pagine, fotografie b/n e colori
Lingua inglese

Disponibile su ordinazione

Giorni di Attesa: 7
COD: CON589 Categorie: , Tag:

Superficie e profondità, estemporaneità ed esperienza, riflessione e intuizione
In relazione dialogica le opere realizzate in Giappone da due giovani fotografi. Le tradizioni fotografiche dell’Occidente e dell’Oriente vengono indagate e interpretate in modo in parte consapevole e in parte inconsapevole.

Max Pinckers è cresciuto tra il Belgio, Singapore, l’Indonesia e l’Australia e a 27 anni fa già parte dell’agenzia fotografica Magnum, oltre ad aver vinto numerosi premi. È noto per il suo modo di allestire teatralmente le sue inquadrature, lasciando tuttavia insinuarsi la casualità di elementi documentaristici.

Daisuke Yokota è probabilmente il più conosciuto fotografo giapponese della nuova generazione. Attraverso la sperimentazione con i processi sia digitali che analogici crea un linguaggio delle immagini contemporaneo che però rimane fedele alla storia della fotografia giapponese.

Edizione limitata di 1000 copie

Peso 1 kg
Giorni di attesa

7

Ti potrebbe interessare…