Il Corpo del Capitano – Luca Santese e Marco P.Valli

 40,00

Cesura Publish, 2020
I edizione di 1000 copie
Copertina rigida, 24×34 cm
128 pagine, 226 fotografie in b/n
Lingua italiana e inglese

Disponibile su ordinazione

Giorni di Attesa: 5

Da quando la politica, astratta che era, è tornata figurativa, i suoi capi sono obbligati a esibire la loro fisicità per innescare meccanismi di identificazione. Nel 2018 i fotografi Luca Santese e Marco P. Valli, entrambi membri del collettivo Cesura, hanno documentato in chiave critico-satirica la nascita di quella che viene chiamata Terza Repubblica. Il duo si è concentrato su Matteo Salvini, leader politico del partito italiano Lega meglio conosciuto dai suoi elettori come “Il Capitano”, e sulle forze del centrodestra. Lo stile propagandistico di Salvini è altamente innovativo: fotografa costantemente se stesso, la sua vita quotidiana e il suo corpo, per presentarsi come un “uomo del popolo”. “Il Corpo del Capitano”
si configura come una documentazione organica e dettagliata delle attività di Salvini. Alla sua simpatica, colorata, estetica “pop” si contrappone un rigoroso bianco e nero, oscuro e distopico. Il lavoro si trasforma in una vera e propria contro-propaganda. Il corpo del Capitano non è altro che la sua politica, e viceversa. L’intento dei due autori è quindi quello di abbagliare le malie del consenso e oscurare le insegne del comando; quindi sovvertire, dirottare, fagocitare, ribaltare proprio l’immagine che il Capitano offre di se stesso. E in tal modo disvelare che quel corpo è tutt’altro che una scena sontuosa, tantomeno una superficie fiabesca di sogni e divinità. Perché tutto finisce e tutto è destinato a inesorabile consumazione.

Peso 1 kg
ISBN

978-88-945611-0-4

Giorni di attesa

5

Ti potrebbe interessare…