I’ll Bet the Devil My Head – Carlos AlbaI’ll Bet the Devil My Head –

 36,00

Void, 2023
Copertina rigida, 11,5 x 16 cm
104 pagine, fotografie a colori
Lingua inglese

Disponibile

COD: CON8877 Categorie: , Tag: ,

“Ho selezionato le volpi urbane come metafora della classe operaia, i corvi come elemento di controllo sociale e i ruscelli come l’élite di questa favola. Mi piace giocare con il linguaggio universale di un racconto che racconta una verità morale e può essere interpretato dai bambini agli antichi”. C.A

La volpe riveste un’importanza significativa nel Regno Unito, poiché i londinesi sono divisi nella loro adorazione o disprezzo per queste creature. In particolare, le tensioni sociali derivanti dal conflitto Brexit rispecchiano l’aspra animosità prevalente tra le fazioni pro e anti-fox. Alcuni individui percepiscono le volpi urbane come un’aberrazione maligna. Tuttavia, resta la verità che, come gli esseri umani, le volpi si adattano all’ambiente circostante e prosperano ovunque le circostanze lo consentano. Il racconto visivo, intitolato “I’ll Bet The Devil My Head”, sottolinea metaforicamente i tratti e le esperienze condivise tra gli esseri umani e le volpi, evidenziando le disparità tra gli abitanti dei diversi quartieri di Londra.

Per un periodo di 4 anni, mentre viveva a Tower Hamlets, l’artista spagnolo Carlos Alba ha documentato la vita quotidiana di una famiglia di volpi rosse locali (Vulpes vulpes). Nel quartiere di Tower Hamlets, il 43% dei bambini vive in povertà, il tasso più alto di Londra, eppure il suo quartiere è circondato da due delle aree finanziarie più importanti del mondo: la City di Londra e Canary Wharf.

Per realizzare questo progetto, Alba ha iniziato a fotografare nelle ore in cui entrambi gli agenti della città lasciavano i loro uffici e le volpi uscivano in strada. Facendo eco alla metodologia di un fotografo naturalista, Alba ha studiato il comportamento dei suoi soggetti e ha aspettato pazientemente che apparissero sia gli umani che le volpi. Le fotografie risultanti mostrano il movimento fugace sia delle volpi che dei lavoratori della città attraverso le stesse strade. Gli sfondi mostrano sia edifici per uffici austeri ed eleganti, sia aree in cui la natura sta lentamente invadendo la città. Illuminati principalmente da luci artificiali stradali e da uffici, sia le persone che gli animali sono spesso oscurati dall’oscurità e dall’ombra.

CON8877
Peso 1 kg
ISBN

978-618-5479-27-5

Ti potrebbe interessare…