Ipy – Emi Anrakuji

 65,00

Nazraeli Press, 2008
Copertina rigida, 26×36 cm
80 pagine, fotografie b/n
Lingua inglese  

Disponibile

In IPY, la fotografa giapponese Anrakuji si rappresenta come un’alchimista di immagini e un catalizzatore di sogni ad occhi aperti e desideri. Le vignette dei suoi autoritratti offuscano i confini tra la fotografia documentaria e la messa in scena. Emi Anrakuji ha studiato originariamente pittura ad olio alla Musashino University of Art and Music di Tokyo. Quando aveva all’incirca 20 anni, le fu diagnosticata una malattia cerebrale che, per più di un decennio, ridusse gravemente la sua autonomia costringendola in un letto d’ospedale. Durante la sua graduale guarigione, ha iniziato a fotografare, pur essendo confinata nel letto che ha contenuto la sua vita e il suo corpo per un decennio. Inizialmente, il pubblico di Anrakuji era solo lei e i giurati dei concorsi ai quali inviava i suoi lavori. Dal 2001, i suoi sforzi le hanno fatto guadagnare diversi importanti premi e un crescente sostegno da parte della comunità artistica.

Peso 3 kg
ISBN

978-1-59005-218-1.

Ti potrebbe interessare…