Micamera.com è la più grande libreria specializzata in fotografia italiana. Libri rari, firmati da collezione.

Pastoral – Alexander Gronsky (I edizione)

Pastoral – Alexander Gronsky (I edizione)

 350,00

Contrasto, 2013 (I edizione)
Copertina rigida, 28 x 24 cm
128 pagine, 67 immagini a colori
Lingua inglese

Condizioni perfette

Disponibile (ordinabile)

Alexander Gronsky, fotografo della periferia, in Pastoral esplora la zona di confine che esiste tra la grande metropoli, in questo caso Mosca, e la natura già scomparsa. Non è città, non è campagna. La presenza umana è costante.

Risulta chiaro, dalle sue fotografie, quanto Alexander tenga sempre a mente la prossimità con la grande città: i profili dei grattacieli si nascondono spesso nelle distanze immense, ma non scompaiono mai; le zone industriali possono sempre essere scorte attraverso i profili degli alberi e spesso arrivano vicinissime alle persone “immerse nella natura”.

Le città di Gronsky sembrano spesso completamente vuote, sembrano le rovine abbandonate, ma non ancora demolite, della modernità. Gli edifici, recenti ma già vittime della corrosione del tempo, sono circondati da terre desolate e discariche. In questo contesto, la popolazione risulta indistinguibile dai rifiuti: nelle immagini dell’autore le persone appaiono tanto minuscole da diventare dettagli insignificanti, irrilevanti al pari della spazzatura che li circonda.

Nelle vedute curatissime e quasi classiche di Gronsky, sia il momento storico che la fase del giorno risultano indefiniti. Il vuoto che s’insinua negli spazi sottolinea questa indefinitezza. Se la vita si sta spostando qui, fuori dalla città, perché gli edifici sembrano vuoti, come se la popolazione li avesse già abbandonati? E’ una fine o un inizio?

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Isbn

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pastoral – Alexander Gronsky (I edizione)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SKU: RAR666-4 - Vuoi aiuto? Contattaci Lascia un commento

Categories: ,

Tag: , ,