Ressac – Grégoire Eloy (firmato)

 25,00

Images Plurielles, 2023
Copertina rigida, 17 x 24 cm
96 pagine, fotografie a colori e b/n
Lingua francese e inglese

Firmato

Disponibile

COD: CON109-33 Categorie: , Tag: , ,

Situato tra Kazakistan e Uzbekistan, il Lago d’Aral, un tempo uno dei quattro mari interni più estesi al mondo, sta evaporando inesorabilmente dagli anni ’60 a causa dello sfruttamento da parte della Russia: l’acqua prelevata viene utilizzata per l’irrigazione dei campi di cotone, la cui coltivazione intensiva ha causato un disastro ecologico e climatico senza precedenti.
Il mare interno ha ormai perso più del 90% della sua superficie originale. Il completamento della diga di Kokaral nel 2005 ha permesso il ritorno del mare e dei pesci nella parte settentrionale, ma ha condannato alla scomparsa la parte meridionale.

Realizzate tra il 2008 e il 2012 in Kazakistan e Uzbekistan, le fotografie documentano la vita delle comunità che da generazioni vivono di pesca lungo le coste, la cui esistenza è messa in serio pericolo dai drastici cambiamenti climatici causati dall’avidità umana.

Copie firmate dall’autore

Peso 1 kg
ISBN

978-2-919436-60-6

Ti potrebbe interessare…