Where have all the flowers gone – Tom Hunter

 22,00

Café Lehmitz Photobook, 2023
Copertina morbida, 17 x 24 cm
56 pagine, fotografie a colori
Testi in inglese e tedesco

Disponibile

COD: CON0701 Categoria: Tag: ,

Tom HUNTER è noto per i suoi progetti di documentario sociale che indagano le comunità alternative, la musica contemporanea e le culture sperimentali a Londra e in Europa. Ispirandosi a questo, HUNTER ci porta al Festival di Glastonbury nel suo libro fotografico “Where have all the flowers gone”.

Fin dalle sue origini, negli anni ’70, questo festival è stato guidato dall’etica dei movimenti hippie. Al festival del 2017 HUNTER ha allestito la sua “cabina fotografica della verità nuda” e ha chiesto ai partecipanti al festival di stare nudi per farsi ritrarre all’interno della cabina di legno. Nello spirito della prima “Summer of Love” è stato chiesto loro di reimmaginare la liberazione di quell’epoca e di abbracciare la libertà della nudità.

HUNTER ha scattato i loro ritratti con una macchina fotografica a pellicola di medio formato, secondo la tradizione classica dei fotografi ritrattisti del XIX secolo.
Il libro “Where have all the flowers gone” è accompagnato da testi e immagini dei genitori di Hunter, basati sulla loro visita al leggendario festival dell’Isola di Wight del 1970 e sulle loro esperienze di libertà, libertà e controcultura all’inizio degli anni ’70.
Le immagini di Tom HUNTER creano una visione contemporanea della cultura dei festival di oggi, evocando allo stesso tempo una visione storica e nostalgica di quella prima “estate dell’amore”.

CON0701
Peso 1 kg
ISBN

978-3-96070-032-6

Ti potrebbe interessare…